ABOUT ROPATEC

Un azienda, la quale con molta dedizione, passione e forti investimenti, ha sviluppato turbine ad asse verticale di nuova concezione al fine di sostenere l'energia distribuita e renderla accessibile a tutti nelle zone rurali e remote. Le turbine Ropatec si adattano inoltre perfettamente all'immissione in rete allo smart-grid. 

 

 

 

    

 

La storia di Ropatec S.r.l di Bolzano è un illuminante esempio di come una piccola azienda concentrata sulla ricerca tecnologica possa diventare, nel giro di pochi anni, un’azienda protagonista a livello mondiale. Ropatec sta infatti raccogliendo importanti successi in molti paesi, sia per i modelli dedicati alla produzione di energia sia per quanto riguarda il settore della cosiddetta "Pubblienergia" (Pubblicità + energia).

Dopo uno studio di fattibilità concluso nel lontano 1996, il fondatore di Ropatec, Robert Niederkofler, diede inizio allo sviluppo di una nuova concezione di sfruttamento dell'energia eolica basata su una turbina ad asse verticale. Le prime turbine eoliche, con una potenza nominale di 3 kW, vennero installate sui rifugi montani ed in Antartide, dove le condizioni ambientali risultavano essere estreme. In questi progetti è da evidenziare la stretta collaborazione con il CNR, che permise il successo la realizzazione di importanti progetti. Da tale collaborazione ed esperienza si acquisì nel 2001 un notevole know-how tecnico e scientifico, che rese possibile proprio a partire dal 2001 la fondazione della società Ropatec.

Dopo oltre 15 anni di sviluppo e più di 1000 turbine eoliche vendute (CNR, Istituti di ricerca in Antartide, Università, Fraunhofer Institut, ESA, Nazioni Unite, Aziende di telecomunicazione, Agriturismi, Industrie, multinazionali quali Tesco, B&Q, Audi, Mediaworld, Eiffage, McDonald’s, ecc.), Ropatec può vantare di essere in grado di offrire, oltre ad una vasta gamma di prodotti anche una turbina idonea a molteplici applicazioni.

Le turbine Ropatec sono utilizzabili per l'immissione in rete, per il riscaldamento dell’acqua, per funzionare con sistemi ibridi o carica batterie. Proprio per questo motivo gli impianti della Ropatec sono presenti a titolo educativo nei luoghi pubblici di paesi quali l’Australia, la Germania, il Giappone e anche in Italia.

 

 

     
FILOSOFIA E TECNICA    

Le turbine Ropatec sono oggi dedicate all’immissione in rete, allo stand alone tramite un sistema ibrido, al caricamento di batterie e al riscaldamento dell’acqua. Gli impianti Ropatec sono presenti in numerosi luoghi pubblici di molti paesi del mondo. Le caratteristiche assolutamente uniche delle turbine Ropatec sono la silenziosità, l’alta efficienza produttiva, il bassissimo impatto manutentivo, la capacità di sfruttare venti forti e instabili, la sicurezza e l’affidabilità nel tempo.

Le turbine eoliche Ropatec  sono aerogeneratori ad asse verticale tipo Star–Darrieus, e sono essenzialmente costituite da un elemento rotorico ed un elemento statorico, accoppiati tramite tre cuscinetti a sfere a basso attrito, di cui due radiali e uno assiale (reggi spinta). La generazione dell’energia elettrica avviene attraverso un generatore sincrono trifase a magneti permanenti (PMG). La configurazione costruttiva caratterizza fortemente le performance della macchina sia in termini di rumorosità sia in termini di minima usura e di massimo rendimento di generazione dell’energia elettrica. 

La semplicità costruttiva, l’assenza di trasmissioni meccaniche e la rigidezza delle componenti aerodinamiche consentono alle turbine di operare con un'eccezionale silenziosità.  Le analisi fonometriche già eseguite sulle precedenti versioni (Big Star, Maxi Vertical) hanno confermato che le turbine Ropatec sono ad emissione acustica irrilevante.

Per quanto concerne le performance di questi aerogeneratori, la configurazione ad asse verticale permette alle turbine Ropatec di elaborare flussi d’aria provenienti da tutte le direzioni sul piano trasversale della stessa, senza che queste, in presenza di variazione di direzione del vento, debbano attendere che organi di controllo dell’imbardata le riposizionino fronte vento, così come avviene per gli aerogeneratori ad asse orizzontale.

Gli impianti Ropatec sono in grado di partire autonomamente con vento a bassa velocità e di produrre energia indipendentemente dalla direzione di quest’ultimo. Le turbine ad asse verticale Ropatec sono state concepite e ingegnerizzate per una produzione in serie e in modo semplice, eliminando numerose parti meccaniche che causano necessità manutentive frequenti, fornendo ai propri clienti una componentistica semplice da assemblare, minimizzando i costi d’installazione.

Ed è proprio durante il 2012 che Ropatec ha offerto al mercato la nuova generazione di turbine ancora più performanti e con una gamma fino a 30kW di potenza. Completano la gamma il modello T-Vision perfettamente calzante il mercato della “Pubblienergia”. 

Ropatec, attraverso la produzione delle proprie turbine, vuole dare una risposta concreta alla domanda crescente di energia distribuita che potrà garantire sempre di più in futuro ai cittadini la possibilità di autosufficienza, attraverso il risparmio e la produzione di energia rinnovabile.