Nuova installazione in Antartide

Siamo molto lieti di annunciarvi che nel mese di novembre 2016, Ropatec ha fornito all'Ente di Ricerca Italiano "ENEA"  3 turbine eoliche ad asse verticale del modello SA40 (10kW) per la loro base scientifica italiana in Antartide. ENEA è l'agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile. L’ENEA svolge attività di ricerca scientifica e sviluppo tecnologico avvalendosi di competenze ad ampio spettro e di avanzate infrastrutture impiantistiche e strumentali dislocate presso i 9 Centri di ricerca e presso i 5 Laboratori di Ricerca.

 

La base scientifica italiana in Antartide (vedi foto) si chiama "Stazione Mario Zucchelli", prima conosciuta come BTN (Baia Terra Nova), è operativa dal 1985 e ha carattere permanente. La base è operativa durante i mesi  dell'estate australe (ottobre-febbraio) e rappresenta l'asse funzionale di tutte le attività di ricerca scientifica italiana in Antartide. 

 All'ENEA sono state fornite 3 turbine eoliche del modello SA40 (10kW) e 3 container ISO "20  (vedi foto) completi di: inverter, quadri  elettrici, batterie. Questo sistema di produzione di energia off-grid permette alla "Stazione Mario Zucchelli" di essere completamente  autonoma, cioè, grazie al sistema off-grid delle turbine Ropatec, riesce a sostenere l'intero consumo energetico della base. 

 Le nuovissime turbine installate hanno un moderno sistema che permette alla macchina stessa, ed a tutti i suoi componenti, di resistere a  bassissime temperature ed a condizioni climatiche avverse. Inoltre è stato installato un sistema di monitoraggio remoto che ci permette,  da qualsiasi postazione remota, di verificare costantemente l'andamento della produzione energetica delle turbine e di controllare lo stato  di funzionamento dei componenti interni, assicurando all'Ente di Ricerca un tempestivo intervento in caso di necessità.